Helicobacter Pylori: cos'è, sintomi e contagio, test terapia e cura

L'Helicobacter Pylori è un battere che colpisce lo stomaco che può causare gastrite e ulcera, sintomi e contagio, test diagnosi e terapia e cura infezione

Commenti 0Stampa

L'Helicobacter Pylori è uno dei batteri più comuni e diffusi in tutta la popolazione mondiale, tanto da essere presente in due persone su 3.

Quando l'infezione è presente nel soggetto, il battere colonizza all'interno dello stomaco, dove trova il suo habitat ideale per vivere e riprodursi, riducendo l'acidità dello stomaco che provoca diversi distomi e possibili conseguenze. Al di fuori dello stomaco, l'Helicobacter Pylori non può sopravvivere.

 

Helicobacter Pylori cos'è?

L'Helicobacter Pylori è un battere che da vari anni è al centro dell'attenzione da parte di numerosi test e testi scientifici, in quanto ritenuto da molti una delle cause del tumore allo stomaco, del pancreas e dell'intestino. Il ruolo che oggi l'Helicobacter ha in quesito studi è parecchio controverso, infatti, la comunità medica scientifica si spacca su chi ritiene che la presenza di questo battere aumenti fino ad 8 volte il rischio di tumore e chi dice invece che in realtà riduca di circa 2/3 l'insorgere di tumori localizzati nell'ingresso dello stomaco chiamato cardias.

Ma cos'è l'Helicobacter Pylori? L'Helicobacter Pylori è un battere a forma di spirale che colpisce e colonizza lo stomaco del soggetto colpito dal suo attacco. A lungo andare, tale battere, se non curato con la giusta terapia può dare origine a diverse conseguenze tra le quali la gastrite cronica che degenerando può trasformarsi in ulcera.

 

Helicobacter Pylori contagio: come si attacca e trasmette?

L'infezione causata dall'Helicobacter Pylori è molto comune e diffusa sia nel mondo industrializzato con una maggiore incidenza tra gli adulti con il 50% dei casi e il 20% tra le persone con meno di 40 anni che nei paesi in via di sviluppo, in cui il battere colpisce soprattutto bambini in età pediatrica a causa della cattiva igiene e sovraffollamento. Secondo la comunità medica, il contagio dell'Helicobacter Pylori e quindi la sua trasmissione da persona a persona, avvenga per via orale o attraverso le feci quindi anche utilizzando lo stesso spazzolino da denti, un asciugamano o un bagno non adeguatamente disinfettato e pulito. Per cui l'Helicobacter Pylori si attacca molto facilmente tra le persone della stessa famiglia anche da bambini, in quanto è un tipo di infezione a lento decorso, pertanto il contagio da bambini può essere scoperto in età adulta.

 

Helicobacter Pylori sintomi:

L'infezione da Helicobacter Pylori è spesso priva di sintomi evidenti, per cui è possibile essere stati contagiati senza saperlo.

Qualora i sintomi Helicobacter siano evidenti, allora, la persona colpita da l battere potrebbe manifestare i sintomi di una gastrite cronica che se non curata potrebbe sfociare in una vera e propria ulcera nello stomaco.

Generalmente, i sintomi della gastrite sono:

  • Dolore addominale;
  • Vomito;
  • Nausea;
  • A volte anche di febbre.

Sintomi dell'ulcera gastrica o duodenale sono:

Forte bruciore allo stomaco localizzato al di sopra dell'ombelico che peggiora se si è a stomaco vuoto o mangiando cibi molto acidi, speziati o grassi e bevendo alcolici. Il pericolo della gastrite come detto sopra, è quella di provocare l'ulcera peptica che se non curata può causare sanguinamenti attraverso il vomito o le feci.

 

Helicobacter Pylori test diagnosi:

I test per verificare la presenza dell'Helicobacter Pylori possono essere diversi e più o meno invasivi come ad esempio attraverso la gastroscopia con sedazione che consiste nell'introdurre dalla bocca un piccolo tubino fornito di micro telecamera fino allo stomaco e duodeno al fine di verificare la presenza di gastrite, ulcere e prelevare un piccolo campione di tessuto di mucosa per eseguire il test Helicobacter al microscopio.

Un altro test per la diagnosi dell''Helicobacter Pylori può essere effettuato attraverso gli esami del sangue specifici al fine di verificare la presenza di anticorpi prodotti dall'organismo in difesa del battere, oppure, attraverso la prova del palloncino.

La prova del palloncino è un tipo di test che viene eseguito soprattutto sugli adulti e misura la quantità di carbonio distrutto a causa del battere. Altra alternativa, è l'indagine dell'infezione attraverso l'analisi delle fece consegnando un piccolo campione al laboratorio.

 

Helicobacter Pylori terapia e cura: 

Il trattamento dell'Helicobacter Pylori si basa su una terapia antibiotica prescritta dal medico specialista. Tale cura, pertanto consiste nella somministrazione di due tipi di antibiotici con principi attivi combinati.

Insieme alla terapia antibiotica, viene sempre associato un protettore gastrico per proteggere quindi la mucosa dello stomaco, il più prescritto è l'omeprazolo utile anche per il trattamento e cura della gastrite.

In caso di infezione da Helicobacter, eliminare dalla dieta tutti gli alimenti troppo acidi che potrebbero far aumentare la sensazione di bruciore e di dolore addominale.

COPYRIGHT RIMEDISALUTE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Le informazioni riportate negli articoli del sito RimediSalute.it non devono essere considerate sostitutive al parere medico-specialistico. Si raccomanda pertanto di consultare sempre il proprio dottore di fiducia per un attenta e precisa diagnosi dei sintomi e dei rimedi.
Ti è piaciuto questo articolo?


Lascia un commento
Contatti