Rimedi naturali cistite uomo e donna, cause e sintomi e cosa mangiare?

Quali sono i rimedi naturali più efficaci contro la cistite per curare sintomi di bruciore e fastidio? Cosa mangiare e evitare prevenzione cistiti recidive?

Commenti 0Stampa

La cistite è un'infiammazione della muscosa vescicale causata da batteri, vermi e virus che causano infezioni di vario grado e genere. Tra i sintomi più comuni c'è il fastidio e dolore durante la minzione, urine dal colore torbido e talvolta maleodoranti e frequente stimolo ad urinare.

Cosa fare e quali rimedi naturali sono efficaci contro la cistite femminile e maschile?

 

Cistite uomo e donna cos'è, cause e sintomi:

La cistite è una patologia che colpisce nella maggior parte dei casi le donne per un fatto del tutto morfologico fisiologico, data la piccola estensione dell'uretra rispetto al genere maschile che supera i 16 centimetri mentre nella donna è al massimo di 5 cm, ed è questo il fattore determinante che consente ai batteri e a funghi contenuti nelle urine di risalire fino alla vescica e causare la cd. cistite. 

Anche se questo tipo di infezione delle basse vie urinarie come abbiamo detto colpisce soprattutto le donne e in particolar modo le donne in gravidanza e le giovani donne, più disinibite dal punto di vista sessuale, queste possono insorgere anche negli uomini soprattutto se seguono una terapia antibiotica, hanno dei calcoli vescicali, soffrono di un restringimento dell'uretra o di problemi legati alla protestata.

Generalmente la cistite è dunque causata da un'infezione batterica o micotica come la candida albicans un tipo di fungo già presente nell'organismo ma che in particolari circostanze quali stress, slip o pantaloni troppo stretti, diabete, in concomitanza dei primi cicli mestruali o cambiamenti ormonali come gravidanza o menopausa, possono aumentare e proliferare a dismisura. Quindi se questi funghi riescono a penetrare nella vie urinarie, possono raggiungere la vescica e l'uretra, e causare la cistite, oltre che ai sintomi della candida intestinale, vaginale e del cavo orale - mughetto.

Come riconoscere i sintomi della cistite? Se si soffre di dolori addominali, continuo stimolo a fare pipì, dolore e fastidio durante la minzione, è altamente possibile che si insorta una cistite causata da agenti patogeni. Per essere sicuri, ovviamente, occorre rivolgersi al proprio medico che ci prescriverà degli esami delle urine e un esame chiamato urinocoltura che insieme all'antibiogramma, serviranno ad identificare non solo il battere che ha causato l'infezione ma anche l'antibiotico più adatto per sconfiggerlo.

 

Dieta Cistite cosa mangiare ed evitare?

Quando si soffre di cistite e soprattutto di cistite recidivante, è di fondamentale importanza prevenire l'insorgere del problema ed eliminare quelle condizioni favorevoli che consentono ai batteri e ai funghi di proliferare indisturbati nell'organismo. In questo senso, un valido rimedio naturale è un'alimentazione sana e corretta, a basso se non nullo consumo di zuccheri raffinati. Tali zuccheri, sono infatti il nutrimento principale per batteri e funghi, che perfettamente nutriti proliferano nella flora batterica provocando dei seri squilibri e originando infezioni.

Per questo motivo, se è in corso una cistite è importante eliminare il nutrimento a questi agenti patogeni, per cui niente cibi industrializzati, succhi di frutta e bevande zuccherate, caffè, formaggi e insaccati, non assumere spezie come il peperoncino o il pepe in quanto aumentano la sensazione di bruciore durante la minzione, evitare arance, pompelmi, spinaci, latte, cavolfiori e spinaci.

Cosa mangiare durante la cistite? La dieta più corretta contro la cistite è la leggerezza, quindi niente fritti e cibi elaborati, si a carne bianca, pesce, uova, pasta e pane che hanno la capacità di rendere acide le urine e quindi bloccare la proliferazione dei batteri, evitare nella fase più acuta frutta e verdura che invece rendono alcaline le urine. Mangiare yogurt con l'aggiunta di fermenti lattici o il Kefir, perché aiutano a ristabilire l'equilibrio della flora batterica e bere del succo di mirtillo, dal momento che diversi studi lo hanno indicato come sostanza in grado di prevenire le infezioni delle basse vie urinarie.

 

Rimedi naturali contro la cistite:

Tra i rimedi naturali cistite abbiamo due di tipi di piante e una serie di oli essenziali, che sono risultati efficaci nella cura fai da te naturale della cistite che sono:

Mirtillo Rosso Americano: ottimo ed efficace rimedio naturale da acquistare in erboristeria o nei negozi specializzati, utile contro la cistite in quanto non permette ai batteri e ai funghi di attaccassi alle pareti della mucosa vescicale e quindi di proliferare. Inoltre, grazie alle sue proprietà antisettiche, disinfettanti e antinfiammatorie è molto efficace nel trattamento delle cistiti recidive ma non risulta ottimale nella cura degli episodi più acuti. 

Uva Ursina: è un ottimo rimedio per la cura e il trattamento della cistiti specialmente in fase di prevenzione per tutte le infezioni delle vie urinarie nell'uomo e nella donna. Attenzione: l'uva urina è assolutamente vietata per le donne in gravidanza in quanto influisce sulla contrattilità uterina, durante l’allattamento e nei bambini sotto i 12 anni. 

Tra gli oli essenziali i più efficaci contro la cistite sono: olio essenziale di ginepro, dalle proprietà antisettiche e di antibiotico naturale specifico per l’apparato genito-urinario, l'olio essenziale di eucalipto, basilico che è un riequilibrante della flora batterica e il timo che l'olio essenziale più potente nella cura delle infezione batteriche delle vie urinarie, dell'intestino e del sistema respiratorio e virus influenzali.

Cistite rimedi naturali in gravidanza le tisane: per curare i classici sintomi di bruciore, dolore addominale, fastidio le donne in gravidanza, possono provare diversi tipi tisane sia dall'effetto diuretico come l'asparago, betulla, ciliegio o ortica, dalle proprietà antisettiche come l'uva ursina, mirtillo rosso, bacche di ginepro o antispastiche  come la lavanda e i fiori di Camomilla.

COPYRIGHT RIMEDISALUTE.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Le informazioni riportate negli articoli del sito RimediSalute.it non devono essere considerate sostitutive al parere medico-specialistico. Si raccomanda pertanto di consultare sempre il proprio dottore di fiducia per un attenta e precisa diagnosi dei sintomi e dei rimedi.
Ti è piaciuto questo articolo?


Articoli Simili

Lascia un commento
Contatti